×    

20
12

Casa Anatta
[Non Io]

Nel 2012 Ferruccio Ascari riprende, nelle stanze di Casa Anatta a Monte Verità, Vibractions, una sua installazione sonora del 1978.[read more=”Read More”less=”Read Less”]Come avveniva in questo suo lavoro degli anni ’70 anche qui vengono tese da parete a parete delle corde armoniche e la casa – al suo interno interamente in legno – diviene un anomalo strumento musicale ‘suonato’ dall’artista. Questi quattro video costituiscono un progetto che riproduce nella virtualità della video-installazione la performance realizzata nel 2012 nelle quattro stanze di Casa Anatta.
Anatta (“Non Io” in lingua Pali) è il nome di una casa ‘speciale’ edificata nel 1904 a Monte Verità in Svizzera. Speciale perché è stata il fulcro delle esperienze artistiche, filosofiche e spirituali che si sono svolte a Monte Verità a partire dai primi anni del ‘900, dando vita ad una straordinaria stagione culturale proseguita sino alla metà del secolo scorso.
Secondo una processualità germinativa tipica del lavoro dell’artista, il materiale sonoro e visivo prodotto in quell’occasione è all’origine di Anatta [Non Io], un progetto di video-installazione sonora. La video-installazione è costituita da quattro video che riproducono i quattro ambienti della casa che si affacciano sulla sala centrale. Al soffitto è appesa una gabbia con due uccelli. Ciascuna stanza, percorsa da corde vibranti, si trasforma in una cassa armonica, un anomalo strumento musicale che viene ‘suonato’ dall’artista. Le specifiche caratteristiche volumetriche delle quattro stanze interamente rivestite di legno, la loro diversa risonanza, sono all’origine di un flusso sonoro ininterrotto. Come accadeva nella installazione del ’78, e in quella più recente del 2012, le sonorità sono letteralmente generate dallo spazio, ma ulteriori elementi si insinuano nella trama di questa video-installazione. La qualità del suono si coniuga con la severità essenziale delle immagini in bianco e nero: l’intreccio tra questi due piani riporta in vita un luogo rimasto chiuso per anni che appare come sospeso nel tempo e sembra suggerirne, attraverso una molteplicità di indizi, di stratificazioni di senso, l’essenza segreta.[/read]

Casa Anatta [Non Io]. Videoinstallazione, 4 canali, 17’17”, Monte Verità, 2012 [PE0018]
Casa Anatta [Non Io]. Installazione sonora/performance, Monte Verità, 2012 [PE0018]

Partitura per la performance